Ombre Gialle

Il teatro Tenere insieme i pezzi è difficile. Quando ci riesco è solo per fortuna. E’ come in fotografia. Guardi, inquadri, scatti e c’è sempre un palo che disturba. Alcuni hanno provato a cancellarlo con photoshop e sono stati beccati con le mani nella marmellata, facendo una figura assai magra. Al Comune photoshop non ce … More Ombre Gialle

Ombre Gialle

Caterina Fuori c’era Geppino. Geppino faceva il maestro elementare al doposcuola. Sarà stato in quarta elementare. Il doposcuola per noi era una perdita di tempo, per Geppino una condanna perfino peggiore di sua moglie. Per Geppino la moglie era la colpa di ogni suo insuccesso. Incolpava la moglie anche quando il solitario non gli riusciva. … More Ombre Gialle

Ombre Gialle

Lina Lina rideva: un miracolo. Le donne sono prive di ironia per definizione, dicono: Lina era l’eccezione. Ne ho conosciute altre che fingevano: te ne accorgi quando riguardi le fotografie. Chi ride come un maschio, di fronte alla fotocamera, posa allo stesso modo imbarazzato. Ci sono mille modi per ridere. I sorrisi si sposano, i … More Ombre Gialle

Birthday

E’ stato il compleanno più triste di sempre: entrambi ammalati e separati dalla cautela. Anche il compleanno di tua nonna è stato triste. Mi hanno inviato le foto della festa su whatsapp: è l’unica cosa che rimarrà dei suoi ’80 anni, il sorriso di chi si scopre circondato dall’affetto di figli e nipoti. Io avevo … More Birthday

Ombre Gialle

L’ultima cena La sfogliata formaggio e pere non l’avevo mai mangiata prima di conoscere Lina. Ci eravamo conosciuti ad un compleanno di un bambino, figlio di amici comuni. I compleanni dei bambini, da parecchi anni, sono diventati una delle occasioni in cui i padri e le madri chiedono scusa ai figli per una vita e … More Ombre Gialle

Ombre Gialle

Il bar di Savino Il bar di Savino aveva una tettoia ricoperta da una vegetazione disordinata, qualche pianta rampicante, o una vite forse, e due ante di legno verniciate di verde per il pendant, e perennemente aperte alle quali erano affisse le insegne dei gelati; a destra c’era il jukebox che fungeva da bastone all’attesa … More Ombre Gialle

Ombre Gialle

Il circo di Rosetta. Ma tu guarda dopo la saùna che ricordo che me dovevo andà a sceje. Il flusso di coscienza a volte trova delle resistenze. Spesso si tratta di qualche misura di affetto che pretende una pausa, il tempo di trovare le parole, il pennello e i colori adatti. “I first met Dean … More Ombre Gialle